Superbonus 110% e impianti di climatizzazione: quando è a costo zero?

La notizia del Superbonus ha aperto scenari fantastici per milioni di utenti che non vedevano l’ora di farsi rifare casa gratuitamente, anzi guadagnandoci anche!

E quando ci immaginiamo una nuova casa con tutti i comfort va da sé che un nuovo impianto di climatizzazione fa parte di questo scenario.

Ma quando effettivamente il Superbonus può essere utilizzato anche per questo tipo di lavori?

Prima di rispondere a questa domanda ci sono delle premesse necessarie da fare:

La prima è che solo gli edifici residenziali rientrano in quelli che possono usufruire del Superbonus.

La seconda, invece, è che vi sia un salto di due classi energetiche dell’ edificio tra prima e dopo gli interventi.

 

Detto questo, c’ è un’altra distinzione da fare che è quella tra gli interventi trainanti e quelli trainati. Sostanzialmente per poter accedere al Superbonus è necessario fare almeno uno tra gli interventi trainanti che sono:

  • interventi di isolamento termico sugli involucri (cappotto)

  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni

  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti

  • interventi antisismici.

E’ importante quindi tener presente che viene richiesta la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. Certo vi chiederete cosa c’entra questo con i climatizzatori: ebbene tutti i quelli attualmente in produzione sono inverter pertanto possono essere utilizzati anche nella stagione invernale.

 

Ma non basta questo.

E’ necessario, infatti, sostituire la nostra caldaia tradizionale con una pompa di calore. Pertanto l’intero impianto di riscaldamento verrà alimentato elettricamente anziché, come più tradizionalmente accade, con il gas metano. Lo stesso varrà quindi anche per l’acqua calda sanitaria.

Certo è che anche sostituire la caldaia tradizionale con una a condensazione rientra negli interventi di sostituzione dell’impianto invernale ma in questo caso l’installazione di climatizzatori, potrebbe rientrare solo negli interventi trainati, a patto che si tratti di una sostituzione.

Ovviamente non possiamo essere completamente esaustivi con questo articolo perchè le sfaccettatura sono numerose ma vogliamo cercare di chiarire i punti fondamentali per quello che riguarda il nostro settore.

 

Il nostro consiglio è comunque di rivolgervi a ditte specializzate e che siano ben informate sulla normativa. Non vi fate abbagliare da chi “la fa semplice” altrimenti il rischio è di dover sborsare molto più di quanto previsto per installare un impianto di climatizzazione nuovo e di ultima generazione.

 

Hai dei professionisti di riferimento che si occupano di questo e che sappiano quello che stanno facendo per il tuo impianto?

Affidatevi al centro assistenza AUTORIZZATO a mettere le mani sulla vostra marca di impianto.
 

NOVATEC E' ASSISTENZA TECNICA AUTORIZZATA PER I SEGUENTI MARCHI:

  • MITSUBISHI ELECTRIC

  • PANASONIC

  • GENERAL FUJITSU

  • GALLETTI

  • MAXA

  • OLIMPIA SPLENDID

  • RDZ

  • SIME

  • ITALTHERM,

  • RADIANT BRUCIATORI

  • FONTECAL / THERMITAL


 

Scopri se hai tutti i documenti in regola o sei a rischio multe in azienda. 

Richiedi il nostro servizio TOTAL CLIMA CHECK-UP!

Scopri di più
Vuoi saperne di piu?
Contattaci

Lascia il tuo nome, email e telefono: ti forniremo tutti i dettagli tecnici e le risposte alle tue domande

Fill out my online form.