Controllo di verifica entro 30 giorni dalla riparazione di una perdita di refrigerante. Cos'è e quando va effettuata?

Questa è un'operazione che è stata molto trascurata in relazione a tutta la normativa F-gas a partire dal primo D.P.R. 43/12 fino all'attuale 146/18.

Un'operazione che molti professionisti del settore non effetuano, e la maggior parte dei proprietari ignora!

 

Adesso però bisogna porre molta attenzione, perché sono previste anche pesanti sanzioni.

Ma andiamo con ordine.

 

E' una direttiva specificata nel norma europea (CE) 1516 del 2007, che è stata recepita dall'Italia con il DPR 146/18, attualmente in vigore.

 

Nello specifico suddetta direttiva recita, nell'articolo n°9, quanto segue:

Il personale certificato, quando effettua il controllo di verifica di cui all’articolo 3, paragrafo 2, secondo comma, del regolamento (CE) n. 842/2006, si concentra sulle parti in cui sono state individuate e riparate le perdite nonché sulle parti adiacenti nei casi in cui sia stata esercitata una pressione durante la riparazione."

 

L'articolo 3 del regolamento (CE) n. 842/2006 dice esplicitamente che:

"Le applicazioni sono controllate per individuare entro un mese dalla riparazione della perdita per accertare che la riparazione sia stata efficace."

 

Quando c'è una perdita di gas refrigerante su un impianto di condizionamento, la legge impone di effettuare subito una riparazione (entro 5 giorni) e ripristinare il corretto funzionamento.

 

Ma non solo...

 

Viene imposto anche di effettuare un controllo di verifica dopo la riparazione della perdita.

Entro 30 giorni da quando è stata effettuata la riparazione, il tecnico certificato, deve controllare che l'impianto funzioni correttamente e che non esista più perdita di refrigerante.

 

Quest'obbligo ricade sul proprietario/utilizzatore dell'impianto, identificato dalla norma (DPR 146/18) con il nome di "operatore".

 

Questa operazione di "controllo di verifica" deve poi essere registrata sulla banca dati on line https://bancadati.fgas.it come un'operazione di "controllo perdite" nell'apposita sezione.

 

E qui si possono rischiare multe, perché la nuova normativa sulle sanzioni D.P.R.163/19, prevede multe a carico dell'operatore (ovvero il proprietario dell'impianto o utilizzatore) che partono da € 5000,00 fino ad € 15000,00. per il mancato controllo di verifica tenuta.

 

Quello che registraimo puntualmente durante il nostro lavoro è che questa operazione non viene quasi mai effettuata dai tecnici, per risparmiare tempo e sopratutto per evitare di aumentare il costo della lavorazione al cliente.

 

I clienti finali, non essendo esperti del settore, non conoscono tutti gli obblighi e le responsabilità che devono rispettare e non venendo informati scoprono il fianco per possibili controlli e multe.

 

Quello che ci prefiggiamo di fare con il nostro articolo di oggi è quello di informare e rendere consapevoli tutti.

 

I professionisti del settore, in quanto tali, devono informare i clienti di questo obbligo ed inserire nelle proprie lavorazioni e preventivi di riparazione il controllo di verifica a 30 giorni.

 

I proprietari di impianto invece devono controllare che i propri tecnici di fiducia, svolgano TUTTI i passaggi che devono essere effettuati per riparare una perdita di refrigerante e rendere l'impianto funzionante, sicuro e a norma!

 

Hai dei professionisti di riferimento che si occupano di questo e che sappiano quello che stanno facendo?


 

La Novatec servizi tecnologici si occupa di gestione impianti di climatizzazione e riscaldamento, specializzata nell'assistenza tecnica e manutenzione.

Autorizzata come Centro Servizi Tecnici da diverse aziende produttrici, ed operante su tutto il territorio Abruzzese.

Noi lavoriamo specificatamente per le piccole e medie imprese, effettuando assistenza e manutenzione esclusivamente sui i marchi per cui siamo autorizzati ufficialmente dalle aziende produttrici.

Novatec è certificata F-Gas sia come azienda che con i nostri tecnici specializzati!

Inoltre la nostra azienda è anche CERTIFICATA ISO 9001:2015, il sistema di gestione per la qualità.

 

NOVATEC E' ASSISTENZA TECNICA AUTORIZZATA PER:

 

  • MITSUBISHI ELECTRIC

  • PANASONIC

  • GENERAL FUJITSU

  • GALLETTI

  • MAXA

  • RDZ

  • SIME

  • ITALTHERM,

  • RADIANT BRUCIATORI

  • FONTECAL / THERMITAL


 

Scopri se hai tutti i documenti in regola o sei a rischio multe in azienda. 

Richiedi il nostro servizio TOTAL CLIMA CHECK-UP!

Scopri di più
Vuoi saperne di piu?
Contattaci

Lascia il tuo nome, email e telefono: ti forniremo tutti i dettagli tecnici e le risposte alle tue domande

Fill out my online form.