Installare il condizionatore in spazi comuni, si può fare? Quando il condominio può opporsi?

L’installazione di un condizionatore nelle parti comuni di un condominio è legittima o no?

La Corte di Cassazione ha messo un punto – con la sentenza 17400/2017 - e ha risolto definitivamente una delle questioni che spesso infuoca le riunioni di condominio.

Se uno degli inquilini vuole installare un condizionatore sulla facciata del palazzo non deve chiedere il permesso all’assemblea solo se non viola l’estetica del palazzo o se l’apparecchio non è troppo grande da impedire ai vicini di fare altrettanto.

Nei casi contrari, invece, non potrà montarlo e nel caso in cui lo abbia già fatto gli altri inquilini hanno la facoltà di farlo rimuovere.


Non c’è altra soluzione perché, dicono i supremi giudici, ciascun condomino è libero di servirsi della cosa comune, “anche per fine esclusivamente proprio, traendo ogni possibile utilità”, ma non deve mai alterare la destinazione della cosa comune e non deve impedire “un uso paritetico agli altri condomini”. Quindi se lo fa uno devono poterlo fare anche gli altri.

Ed infatti, nel caso portato all’attenzione dei giudici ed arrivato fino al terzo grado di giudizio, “l'impianto di condizionamento dell'aria installato sul ballatoio comune, occupando il 60% in superficie disponibile, impediva l'installazione di un analogo apparecchio da parte degli altri condomini del piano".

Decisamente troppo e a discapito degli altri.

 

Via libera, invece, nel caso in cui tutti i condizionatori degli altri condomini potessero essere posizionati nella stessa area comune.

 

CLIMATIZZATORI E CONDOMINIO: OCCHIO ALLE REGOLE

Quando si decide di installare un climatizzatore in un condominio bisogna sempre attenersi anche alla norma del Codice civile che prevede di collocare l’unità esterna tre metri sotto la soglia delle finestre o del terrazzo del piano superiore.

In questo modo, infatti, non si limiterà la vista agli altri condòmini.

Altro punto fondamentale: bisogna assicurarsi che lo scolo dell’acqua di condensa sia correttamente incanalato, in modo da evitare il cosiddetto “effetto pioggia” sui vicini dei piani inferiori e i passanti.

Evitare, infine, in tutti i modi, che i condizionatori producano rumori fastidiosi. Già, perché l’uso del condizionatore può diventare un reato se i rumori possono dar fastidio a molti condomini

 

Quando decidete di installare un climatizzatore affidatevi sempre a tecnici specializzati e certificati F-gas.

La Novatec servizi tecnologici si occupa di gestione impianti di climatizzazione e riscaldamento, specializzata nell'assistenza tecnica e manutenzione.

Autorizzata come Centro Servizi Tecnici da diverse aziende produttrici, ed operante su tutto il territorio Abruzzese.

Noi lavoriamo specificatamente per le piccole e medie imprese, effettuando assistenza e manutenzione esclusivamente sui i marchi per cui siamo autorizzati ufficialmente dalle aziende produttrici.

Novatec è certificata F-Gas sia come azienda che con i nostri tecnici specializzati!

Inoltre la nostra azienda è anche CERTIFICATA ISO 9001:2015, il sistema di gestione per la qualità.


 

Scopri se hai tutti i documenti in regola o sei a rischio multe in azienda. 

Richiedi il nostro servizio TOTAL CLIMA CHECK-UP!

Scopri di più
Vuoi saperne di piu?
Contattaci

Lascia il tuo nome, email e telefono: ti forniremo tutti i dettagli tecnici e le risposte alle tue domande

Fill out my online form.